Archivi

Iscriviti al sito

Zona di Ripopolamento e Cattura Z.R.C.
 

Z.R.C 20 RIVALTA

Superficie: Ha 625,17
Descrizione dei confini:
dal Borgo Uriola di Rivoli si percorre la SP7 sino ad incrociare la tangenziale. Si segue la tangenziale sino in prossimità dell’autoporto da cui ci si dirige verso località Doirone seguendo la SP175. Si percorre la provinciale fino a raggiungere il cimitero di Rivalta. Da qui si prosegue per località S. Vittore sino a raggiungere la SP143 e la si percorre fin a Borgo Uriola.

Motivazioni dell’istituzione

Per la diversificazione ambientale con alternanza di seminativi e aree incolte la zona appare idonea alla riaffermazione della lepre
VISUALIZZA LA CARTINA

 

 

Z.R.C. n. 21  PIOSSASCO – CUMIANA

Superficie: Ha 395,12
Descrizione dei confini:
Dal bivio della SS 589 con la strada per C.na Cascinassa, si segue la statale fino al bivio con stazione Combe. Da qui si prosegue sulla strada comunale che attraversa la regione Barbossi sino alla cascina Toschera, da cui si devia in direzione Ovest sino al torrente Noce seguendolo in direzione Località Luisetti fino al ponte. Da qui si segue la strada comunale che costeggiando la C.na Cascinassa va ad incrociare la SS 589.

Motivazioni dell’istituzione

Per la diversificazione ambientale con alternanza di seminativi e aree incolte la zona appare idonea alla riaffermazione della lepre
VISUALIZZA LA CARTINA 

 

 

Z.R.C. n. 22 PISCINA

Superficie: Ha 1.414,80
Descrizione dei confini:
Si percorre la SS 589 dal bivio di Frossasco fino al bivio di Cumiana, da cui si segue la SP 146 sino al passaggio a livello di Piscina. Da qui prosegue lungo la SP 196 percorrendola, in direzione Pinerolo, sino al bivio di Frossasco.

Motivazioni dell’istituzione
Per la diversificazione ambientale con alternanza di seminativi e aree incolte la zona appare idonea alla riaffermazione della lepre e del fagiano
VISUALIZZA LA CARTINA 

 

 

Z.R.C. n. 23 VOLVERA

Superficie: Ha 422,90
Descrizione dei confini:
Dal campo sportivo di None si segue la SP 141 fino a Volvera all’incrocio con la SP 139. Si percorre quest’ultima fino al bivio per il cimitero di volvera; da qui si percorre la strada comunale in direzione di cascina Ponza. All’incrocio con la strada per località San Dalmazzo la si percorre sino all’incrocio con la SS 23 in direzione Pinerolo sino all’incrocio con la SP 141.

Motivazioni dell’istituzione
Per la diversificazione ambientale con alternanza di seminativi e aree incolte la zona appare idonea alla riaffermazione della lepre e del fagiano
VISUALIZZA LA CARTINA 

 

 

Z.R.C. n. 24 PINEROLO

Superficie: Ha 1034,27
Descrizione dei confini:
Dal bivio della SS 589 nei pressi della Cascina Gulielma si prosegue per il Torrione, Cascina Confine, Cascina Barbarossa: Da cascina Barbarossa si prosegue sino al galoppatoio, portandosi sul torrente Chisone. Si segue quest’ultimo sino all’imbocco della strada per la cascina Veneria. Si prosegue per Baudenasca e passandoper le cascine Nuove e Cascina Perone si raggiunge il torrente Lemina. Si segue il torrente Lemina sino ad incrociare la SP 129 arrivati all’incrocio con la SP 160 si prosegue in direzione Macello. Dall’abitato di Macello si continua sulla SP 159 sino ad arrivare a Baudenasca prendendo la strada comunale che porta al cimitero da cui si prosegue verso Cascina Gulielma.

Motivazioni dell’istituzione
Per la diversificazione ambientale con alternanza di seminativi e aree incolte la zona appare idonea alla riaffermazione della lepre
VISUALIZZA LA CARTINA 

 

 

Z.R.C. n. 25 BURIASCO

Superficie: Ha 644,60
Descrizione dei confini:
Da Buriasco in località Madonna della Neve si percorre la SP 160 sino a Murisenghi. Da qui si prosegue sino al bivio per località Appendini da cui si raggiunge la SP 138 percorrendola sino all’incrocio con la strada per Madonna della Neve.

Motivazioni dell’istituzione
Per la diversificazione ambientale con alternanza di seminativi e aree incolte la zona appare idonea alla riaffermazione della lepre
VISUALIZZA LA CARTINA 

 

 

Z.R.C. n. 26 SCALENGHE

Superficie: Ha 404,45
Descrizione dei confini:
Dalla SP 146 si devia per la Cappella dei Prati da qui si taglia in direzione cascina Roncaglia per proserguire fino alla cascina Gadano, da cui si devia sino alla cascina Pertugia e da qui sino alla cascina Tripoli, proseguendo ad incrociare la SP 146 lungo la quale si incrocia il bivio per Capella dei Prati.

Motivazioni dell’istituzione
Per la diversificazione ambientale con alternanza di seminativi e aree incolte la zona appare idonea alla riaffermazione della lepre e del fagiano
VISUALIZZA LA CARTINA 

 

 

Z.R.C. n. 27 CAVOUR

Superficie: Ha 757,60
Descrizione dei confini: Dall’abitato di Cavour si percorre la SS 589 sino al bivio per Gemerello. Da Gemerello si segue la SP 153 fino a Campiglione e, seguendo il limite dell’abitato si incrocia la SP 151, percorrendola sino a Cavour andando ad incrociare la SS 589.

Motivazioni dell’istituzione

Per la diversificazione ambientale con alternanza di seminativi e aree incolte la zona appare idonea alla riaffermazione della lepre
VISUALIZZA LA CARTINA 

 

 

Z.R.C. n. 28 VIGONE – VILLAFRANCA

Superficie: Ha 1.443,02
Descrizione dei confini:
Dalla cascina Rebaudengo si segue la strada comunale verso est in direzione della cascina Santa Maria, da qui si devia verso Sud in direzione della località Nasche per attraversare il torrente Pellice sino a raggiugere i cascinali Cocchi. Si devia verso Ovest fino alla cascina Faroglie per proseguire attraversando i torrenti Pellice e Chisone a monte della loro confluenza per proseguire in direzione di cascina Rebaudengo.

Motivazioni dell’istituzione

Per la diversificazione ambientale con alternanza di seminativi e aree incolte la zona appare idonea alla riaffermazione della lepre e del fagiano
VISUALIZZA LA CARTINA

 

 

Z.R.C. n. 29 PANCALIERI – VIRLE

Superficie: Ha 507,38
Descrizione dei confini:
Da Pancalieri sulla SP 129 all’altezza del bivio per il cimitero si percorre la SP 129 fino al bivio per Quintanello. Passando per l’abitato di Quintanello si imbocca la strada comunale in direzione Madonna del Possetto sino ad incrociare il bivio per cascina del Gavai. Da qui si percorre la SP 148 sino ad incrociare la SP 141 per percorrere quest’ultima sino a Pancalieri. All’altezza del bivio per il cimitero ci si congiunge con la SP 129.

Motivazioni dell’istituzione
Per la diversificazione ambientale con alternanza di seminativi e aree incolte la zona appare idonea alla riaffermazione della lepre e del fagiano
VISUALIZZA LA CARTINA